In questa sezione:
Intestazione |
Menu di navigazione |
Contenuto |
Menu secondario |
Piè di pagina |
Vai ai contenuti

torna su

torna su

Dove siamo

Velletri si trova a circa 40 km da Roma lungo la consolare Appia e a meno di 30 km da Latina, stessa distanza che la separa dal mare, il territorio è quello dei famosi Castelli Romani sebbene storicamente Velletri non ne faccia parte essendo stata da sempre Comune autonomo. Ad Ovest, approssimativamente, il mare mentre ad Est si ergono i monti Lepini, verso Sud Latina e a Nord, più o meno, Roma.


Da Roma
Esistono due percorsi per arrivare a Velletri dalla Capitale, almeno i più corti e semplici, e prendono vita entrambi dalla strada statale n.7 Appia, l'uscita del Grande Raccordo Anulare è la n. 23.

Percorso 1 (meno traffico, panoramico, leggermente più complesso)
:
- usciti dal GRA seguire la statale Appia (uscita 23) in direzione Latina
- al km 16,750 svoltare a destra in direzione Via dei Laghi - Marino
- costeggiata la fine dell'aeroporto di Ciampino vi ritroverete già sulla via dei Laghi che termina appunto a Velletri. Lungo il tragitto di questa strada panoramica e bellissima che costeggia il lago Albano di Castelgandolfo troverete delle piazzole con annessi chioschi che vendono porchetta e prodotti tipici, da questi enormi 'balconi' si ammirano splendidi panorami sul lago e di fronte si può notare la residenza estiva del Papa a Castelgandolfo appunto.
- percorsi i circa 20 km della via dei Laghi, attraversata la piana dei Pratoni del Vivaro, siete arrivati in discesa fino a Velletri per confluire nuovamente sulla statale Appia.
- girare a sinistra e seguire le indicazioni per Latina, costeggerete il centro abitato di Velletri, la stazione ferroviaria e poi vi lascerete alle spalle la città.
- al km 43,300 della statale Appia troverete le indicazioni per "Colle Perino", dovrete svoltare a sinistra tra due di pini secolari che adornano la consolare.
- entrati nella campagna veliterna proseguite per circa 250 metri e al primo incrocio, contraddistinto da una madonnina votiva, girate a sinistra e al primo ingresso a destra sarete arrivati al Tirebouchon.

Percorso 2 (solitamente trafficato, interessante, semplice):
- usciti dal GRA seguire la statale Appia (uscita 23) in direzione Latina
- percorrete la consolare per altri 30 km circa attaversando nell'ordine i centri abitati di Albano, Ariccia con il suo maestoso e tristemente noto ponte e il palazzo Chigi dove venne girato "Il Gattopardo" di Luchino Visconti, la frazione di Galloro e Genzano fino ad arrivare appunto a Velletri. In questi paesi, il cuore dei Castelli Romani, sono di casa prodotti tipici famosi nel mondo come la porchetta di Ariccia o il pane di Genzano.
- giunti a Velletri seguite le indicazioni per Latina, costeggerete il centro abitato, la stazione ferroviaria e poi vi lascerete alle spalle la città.
- al km 43,300 della statale Appia troverete le indicazioni per "Colle Perino", dovrete svoltare a sinistra tra due dei pini secolari che adornano la consolare.
- entrati nella campagna veliterna proseguite per circa 250 metri e al primo incrocio, contraddistinto da una madonnina votiva, girate a sinistra e al primo ingresso a destra sarete arrivati al Tirebouchon.


Da Latina
- prendere la statale Appia in direzione Roma (in alternativa raggiungere Cisterna di Latina lungo la via dei borghi partendo da Borgo Piave)
- al km 43,300 della statale Appia troverete le indicazioni per "Colle Perino", dovrete svoltare a destra tra due dei pini secolari che adornano la consolare.
- entrati nella campagna veliterna proseguite per circa 250 metri e al primo incrocio, contraddistinto da una madonnina votiva, girate a sinistra e al primo ingresso a destra sarete arrivati al Tirebouchon.

Dall'Autostrada Roma-Napoli
- uscire a Valmontone e procedere in direzione Lariano - Velletri per circa 20 km
- seguire le indicazioni e attraversare i centri abitati di Artena e Lariano (ci sarebbe una scorciatoia ma è complicata, forse i navigatori aggiornati la conoscono) famosi il primo per essere il centro abitato non carrabile più grande d'Europa e il secondo per il pane e per una nota festa del fungo Porcino, prodotto di grande qualità dei boschi del monte Artemisio che domina il territorio, fino a quaranta anni fa tutto ricadente nel comune di Velletri di cui Lariano era una frazione
- giunti a Velletri lungo la via Ariana vi troverete ad incrociare la Statale Appia, alla rotatoria inseritevi sull'Appia in direzione Latina 
- al km 43,300 della statale Appia troverete le indicazioni per "Colle Perino", dovrete svoltare a sinistra tra due dei pini secolari che adornano la consolare
- entrati nella campagna veliterna proseguite per circa 250 metri e al primo incrocio, contraddistinto da una madonnina votiva, girate a sinistra e al primo ingresso a destra sarete arrivati al Tirebouchon.

Dalla ss148 Pontina (uscita 26 del GRA)
- uscire a Campoverde e procedere in direzione Velletri lungo via Virgilio
- alla fine del tratto alberato svoltare alla seconda a destra sulla strada provinciale Velletri-Nettuno e proseguire per una decina di km
- giunti a Velletri svoltare a destra lungo la statale Appia in direzione Latina
- al km 43,300 della statale Appia troverete le indicazioni per "Colle Perino", dovrete svoltare a sinistra tra due dei pini secolari che adornano la consolare.
- entrati nella campagna veliterna proseguite per circa 250 metri e al primo incrocio, contraddistinto da una madonnina votiva, girate a sinistra e al primo ingresso a destra sarete arrivati al Tirebouchon.

Da Nettuno
- prendere via Nettuno-Velletri e poi via dei Cinque Archi fino a Campoverde
- superate le rampe di accesso alla statale 148 Pontina procedere in direzione Velletri lungo via Virgilio 
- alla fine del tratto alberato svoltare alla seconda a destra sulla strada provinciale Velletri-Nettuno e proseguire per una decina di km
- giunti a Velletri svoltare a destra lungo la statale Appia in direzione Latina
- al km 43,300 della statale Appia troverete le indicazioni per "Colle Perino", dovrete svoltare a sinistra tra due dei pini secolari che adornano la consolare.
- entrati nella campagna veliterna proseguite per circa 250 metri e al primo incrocio, contraddistinto da una madonnina votiva, girate a sinistra e al primo ingresso a destra sarete arrivati al Tirebouchon.

torna su